Donna ribelle, Elsa Oliva

Donna ribelle, Elsa Oliva

Elsa è stata una valorosa comandante partigiana: Elsìnki è il suo nome di battaglia, così la si può ricordare. Nella ricerca dei testi e dei percorsi di Elsa, i figli Bruno e Angelo, e l’Istituto Storico della Resistenza di Novara riscopriranno le sue gesta, ma non solo: Elsa era, prima che partigiana, Persona, con tutte le sue contraddizioni e le sue sfaccettature. Elsa era una donna, una figlia, una madre, una donna ribelle. Il documentario, lontano dal voler fare un trattato storico e dal voler essere un panegirico, indaga sull’umanità – di questa donna, di tutti gli esseri umani – di quel periodo storico, di tutti i tempi. Il documentario indaga poi sull’importanza della memoria del passato, funzionale alla costruzione di un’identità personale e collettiva, capace di aprire diverse visioni del presente e nuove aspettative sul futuro.

Documentario in sviluppo (Italy, HD, 2013)
con il sostegno di Commission Torino Piemonte
Piemonte Doc Film Fund

Crediti:
scritto, prodotto e diretto da Stefano Stoto
story editor: Elena Bona per Fert Rights
fotografia: Angelo Santovito
suono: Mirko Guerra, Sonia Portoghese
graphic novel: Lelio Bonaccorso (illustrations), Gianluca Vecchio (compositing), Antonello Piccione (editing), Stefania Gallo (storyboard)
musica: Alessandro Gallo
sax: Wally Allifranchini
voice off: Linda Collini
mix suono: Alberto Gallo
musica and mix suono: Digital Lake Studio

Lascia un Commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono segnati *